Blog

A A Abbronzatissima Sotto i raggi del sole…

 

Siamo nel pieno dell’estate, come decanta la canzone di Edoardo Vianello, vogliamo tutti esporci ai raggi del sole, per goderci il meritato relax e avere un’abbronzatura impeccabile. Il colorito, più o meno scuro, della nostra abbronzatura dipende principalmente dalla pelle e dal suo stato di salute.

La pelle rappresenta l’ organo più esteso del nostro corpo, con i suoi 1,5-2 metri quadri di superficie, ricopre la superficie esterna proteggendo il nostro corpo, oltre a svolgere numerose funzioni. Per questo è importante averne cura, il buono stato di salute dell’individuo è percepibile a prima vista valutando lo stato più esterno, ossia la pelle.

La pelle è costituita da epidermide e derma, nello strato inferiore dell’epidermide sono presenti i melanociti, cellule specializzate nella produzione della melanina, il cui pigmento è responsabile del colorito della cute e dell’abbronzatura in seguito ad esposizione alle radiazioni solari.

Bisogna ricordarsi che non tutti siamo uguali, infatti l’unicità del singolo individuo si esprime anche con il colore della pelle. In base alla quantità e dal tipo di pigmento (melanina) presente nella pelle possiamo distinguere diversi fototipi. Nei soggetti con la pelle molto chiara, con occhi chiari e capelli biondi, l’esposizione ai raggi solari deve essere moderata, perché tendono a scottarsi più facilmente rispetto a fototipi più scuri. L’esposizione alle radiazioni solari, soprattutto in estate è molto importante in quanto favorisce la produzione di vitamina D3, necessaria per l’assorbimento del calcio e la fisiologica mineralizzazione delle ossa e dei denti.

Vediamo allora quali sono i rimedi per ottenere una abbronzatura impeccabile, fare il pieno di Vitamina D3 e allo stesso tempo avere cura della nostra pelle. Abbiamo già anticipato come una pelle sana rispecchi lo stile di vita salutare di una persona , da ciò non esula un’alimentazione equilibrata e completa.

Le scelte alimentari corrette sono percepibili sullo stato di salute della pelle, uno stile di vita che prevede il consumo regolare e giornaliero di frutta e verdura garantisce una buona idratazione della pelle, oltre a fornire antiossidanti necessari a contrastare i radicali liberi ed eventuali stress provocati dall’esposizione ai raggi UV.

Durante il periodo estivo le nostre tavole sono ricche e la nostra scelta può ricadere su una grande varietà di frutta e verdura. Gli alimenti di origine vegetale, le verdure e la frutta giallo-arancio e verde scuro, sono ricchi di beta-carotene ( es: carote, pomodori, peperoni, albicocche, melone anguria, pesche) sono un valido aiuto per la nostra pelle e ci permettono di raggiungere una abbronzatura impeccabile adatta al nostro fototipo.

Ottimi alleati per l’abbronzatura e la compattezza ed elasticità della nostra pelle sono gli alimenti ricchi d vitamina C, quali: il ribes, kiwi, fragole, agrumi e melone e ortaggi a foglia verde.

Tutti ottimi prodotti da gustare, in compagnia sotto l’ombrellone , per fare il carico di energia e fornire un valido aiuto alla nostra pelle.

Infine bisogna esporsi ai raggi solari sempre con una protezione idonea al proprio fototipo, non è vero che fototipi più scuri non necessitano di protezione, ed è essenziale esporsi in modo graduale evitando le ore più calde della giornata. L’esposizione ai raggi solari deve essere sempre responsabile tutti devono esporsi al sole gradualmente, anche chi ha la pelle naturalmente scura, scegliendo il fattore di protezione adeguato al proprio fototipo.

Non trascurare mai l’idratazione, bisogna sempre bere abbondantemente acqua o centrifugati di frutta e verdura per reintegrare i liquidi persi con la sudorazione e l’esposizione al sole.

Detto questo, non resta che goderci il meritato relax in riva al mare in ottima compagnia, accarezzati dai raggi del sole e dal rumore delle onde.

Buone vacanze e buon relax a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.